curatore 2017


lucia zappacosta2

 

[ LUCIA ZAPPACOSTA

Lucia Zappacosta (Pescara, 1980)  vive e lavora a Roma e a Pescara ed è Dottore di Ricerca (PhD) in Comunicazione. Critico e curatore indipendente ha come principali ambiti di interesse la creatività emergente italiana e internazionale, la contaminazione dei linguaggi artistici e la combinazione algoritmica tra arte, scienza, tecnologia e natura.

Dal 2012 è direttore artistico dell’Alviani ArtSpace, spazio non profit istituzionale all’interno dell’Aurum di Pescara, che fa della collaborazione con altri curatori italiani e della ricerca sulle nuove frontiere del contemporaneo il suo tratto distintivo.

Si occupa di innovazione tecnologica per i beni culturali, è Presidente della Metro Olografix, la più antica associazione culturale italiana ad occuparsi di telematica, cultura open source e sicurezza informatica.
Premio “Miglior curatore under 35” a SetUp Art Fair di Bologna 2015 con il progetto “Biophilia”, con cui rappresenta l’Abruzzo all’Expo Universale Milano, è stata selezionata da Wired tra migliori giovani talenti italiani per l’Audi Innovation Awards.
Ha curato diverse mostre tra cui “MutaForma”, Prima Biennale d’Arte Giovane Abruzzese, due edizioni dell’Expo Marche centro d’arte, co-cura la prima e la seconda edizione di “Capri the Island of Art”; tra i festival due edizioni del FutureDaysFest, festival sul futuro e l’innovazione e DA D’AN, Fuori d’Annunzio, festival di poesia e arti performative.
Scrive diversi contributi critici per i Beni Culturali tra cui il testo in catalogo della mostra personale di Sebastiano De Laurentiis al Maschio Angioino di Napoli e collabora attivamente con diverse riviste e blog online.
Ha collaborato con le cattedre di “Fotografia e documentazione visiva”, “Teoria e tecnica dei nuovi media”, “Nuovi media immagini e informazione” e “Comunicazione Aziendale” dell’Università degli Studi di Teramo, assistente presso il corso di “Scrittura e architettura del web” base e avanzato della stessa Università, insegna regolarmente presso il Cescot Abruzzo e organizza corsi di approfondimento di programmazione di micro controllori finalizzati alla realizzazione di wearable device presso l’ISIA, sede di Pescara.

Ha lavorato in Argentina ed è stata Visiting Doctoral Student presso l’archivio audiovisivo dell’INA di Parigi.

www.luciazappacosta.it | @luciazappacosta