curatore 2016


Ivan_DAlberto_web

[ IVAN D’ALBERTO

Ivan D’Alberto è docente di arti visive, giornalista, storico e critico d’arte contemporanea. Nel 2006 vive un periodo di residenza presso l’Institute of Contemporary Arts di Londra. Alla fine del 2008 è nominato direttore del Museo di Arte Contemporanea di Nocciano/Pescara. Ha pubblicato le voci enciclopediche di alcuni artisti tra cui Andrea Pazienza e Remo Brindisi (Andromeda edizioni, Teramo), il volume CORPO estraneo/straniero – Storia delle arti performative in Abruzzo (Verdone Editore, Teramo), Il Terzo Occhio – dall’omicidio di Avetrana a Profondo Rosso, dai plastici di Bruno Vespa alle installazioni di Angelo Colangelo, un album di esercizi sulla cultura visuale (primeVie edizioni, Corfinio – Aq), Il corpo che abito. Identità di genere e suoi transiti. Analisi dei linguaggi performativi contemporanei (Nicomp L. E., Firenze) atti del convegno organizzato nel 2015 dal Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna e dall’International Association for Art and Psychology. Dal 2011 è curatore di CORPO: Festival delle Arti Performative. Ha curato diverse mostre tra cui MadeinAbruzzo: ricerche regionali di videoarte (Milano 2011), Integumenta Angelii: utili ammaestramenti per l’anima e per il corpo (Roma 2013), Audĭentĭa – città in ascolto (Roma 2014), A Letto con l’artista (Milano 2015), E123 (Venezia 2015). È stato docente esterno di visual art della Dartmouth University (Massachusetts, USA). Ha collaborato con la cattedra di Storia della critica d’arte dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti e con la cattedra di Cultura visuale dell’Università di Ferrara. Scrive per Juliet Art Magazine di Trieste.